Lunedì 21 ottobre un altro importante evento formativo per il personale dei nidi e delle scuole dell’infanzia della bassa reggiana si è svolto nell’imponente cornice di Palazzo Ducale a Guastalla.
Tiziana Filippini, Pedagogista di Reggio Children e testimone diretta della lunga esperienza reggiana in ambito educativo, ha parlato al pubblico di insegnanti ed educatrici del ruolo della documentazione con un intervento intitolato “Rendere visibile l’apprendimento. La documentazione come strumento di ascolto e inclusione”.
Alla formazione, oltre al personale dei servizi educativi, ha presenziato una delegazione di colleghi da Svezia, Spagna e Germania, più precisamente provenienti da “Nicolajgarden” e “Egalia” di Stoccolma e del Distretto di Harryda, dal “Colegio Internacional Torrequebrada of Benalmadena” di Malaga, e dal “Ina.Kinder.Garten” di Berlino. Queste scuole sono partner del progetto europeo From Majority to Everyone, dedicato al tema dall’inclusione nella scuola e nella società, partendo dall’approccio educativo nella prima infanzia.

L’intervento di Tiziana Filippini ha ribadito il valore della documentazione per entrare nel cuore dei processi di apprendimento, intesi come sistemi relazionali, in cui la reciprocità, il riconoscimento di valore e identità, l’interdipendenza sono essenziali per la costruzione di conoscenze. Conoscenze che non si formano per accumulo di competenze, ma che si strutturano mediante una riorganizzazione dei significati, attraverso mappe che diventino chiavi di lettura per interpretare la realtà. Apprendimenti, dunque, che specialmente nella prima infanzia, si formano grazie al contesto in cui si vive e si cresce, ponendo così le basi per uno sviluppo completo e armonico degli individui.

Progettinfanzia, via Bellini 7, 42016 Guastalla - info@progettinfanzia.it - progettinfanzia@pec.it
C.F. 90011780351 - P.I. 02199190352

Subscribe To Our Newsletter

Join our mailing list to receive the latest news and updates from our team.

You have Successfully Subscribed!

Share This